Chi frequenta i mercatini? Anche il creatore di Ikea - Mercatopoli
il tuo negozio dell'usato
Mercatopoli su Facebook
Mercatopoli su twitter

Nel 2017 abbiamo reimmesso nelle tasche delle famiglie:
€ 809.481,94




NewsLetter
Mercatopoli

Da oggi, puo ricevere, nella tua e-mail tutte le notizie di Mercatopoli!
Il tuo nome:
Il tuo cognome:
La tua e-mail:
Acconsento al trattamento dati




Negozi Mercatopoli



A. Giuliani a Occhio alla Spesa



Mercatopoli Bergamo



A. Giuliani su Radio 24

Chi frequenta i mercatini? Anche il creatore di Ikea
Ultime Notizie
Giovedì 31 Marzo 2016

second hand economyI mercatini dell’usato soffrono da sempre di una sanzione sociale ingiustificata. Molti credono che vendere e comprare oggetti usati sia una scelta obbligata, sia in sostanza una seconda scelta per chi non può permettersi il nuovo.

Mercatini dell’usato: la realtà è un’altra

La realtà del mondo del riuso è ben altra e le motivazioni economiche per la scelta dell’usato passano decisamente in secondo piano rispetto ad altre ben più importanti spinte.

Chi frequenta i negozi dell’usato? I giovani, la classe media, le donne e sempre più spesso i professionisti, della moda, dell’arredamento, del collezionismo, del modernariato e dell’arte. La crisi economica ha sicuramente un ruolo in questa rivoluzione del consumo, ma non così importante come si crede. I

 giovani acquistano usato perché non hanno i mezzi? No, i giovani amano l’usato perchè riscoprono la storia di un oggetto, il suo valore. Spesso perché possono reinventare un oggetto e renderlo funzionale per la propria casa, ad esempio un mobile. I giovani vendono usato perché ne riconoscono l’utilità, sia in termini pratici (possono trarne un guadagno) sia in termini di riutilizzo di un oggetto ancora in perfetto stato.

 negozi dell'usato

Il 50% degli under 45 sono venditori e acquirenti dei negozi dell’usato. “Si afferma un nuovo stile di pensiero, che possiamo definire ‘pragmatismo creativo’ tipico del consumo smart di una nuova generazione”, commenta Francesco Morace, Presidente di Future Concept Lab. “Parliamo di una generazione che trasforma tutto ciò che è usato o di seconda mano, in materia creativa da rigenerare: cambiano le aspettative, le competenze, le soddisfazioni passando dalla società del possesso alla società dell’accesso, come scrisse Jeremy Rifkin ormai dieci anni fa. Questa è una dimensione tutta ancora da esplorare di smart consumption che si libera dall’ossessione neo-pauperista della decrescita e cavalca invece la creatività personale, l’ingegno applicato, il desiderio di rinnovare a costo zero.” 

Tra i professionisti prendiamo ad esempio gli interior designer. Credi che un banco da lavoro di 50 anni fa, tarlato e dall’aspetto vissuto sia buono solo per la discarica? Chiedilo ad un arredatore. Un banco da lavoro può diventare un pezzo unico per arredare un ambiente dandogli carattere e forza. Lo sai che sono richiestissimi nei nostri punti vendita? E vogliamo parlare dell’abbigliamento?

Mr Ikea acquista abbigliamento usato nei mercatini

Mr Ikea acquista usato

Ingvar Kamprad, il magnate dell’arredamento svedese, imprenditore da 65 miliardi di Euro, acquista spesso abbigliamento usato nei mercatini. Perché? Per dare il buon esempio, ha dichiarato. Il suo amore per il risparmio e le abitudini oculate fa parte del suo carattere e della sua formazione.

Da giovane infatti pare vendesse fiammiferi porta a porta. A 17 anni iniziò a investire il denaro che riceveva dal padre come premio per i buoni risultati scolastici, in un progetto del tutto nuovo: è l’inizio di Ikea, un punto vendita in cui trovare orologi, cornici, penne a prezzi ridotti. Fino al 1943 quando nasce quello che diventerà il colosso mondiale dell’arredamento low cost. Il low cost è il mantra di Ingvar Kamprad, ma anche uno stile di vita orientato ad un consumo intelligente e senza sprechi.

E tu? Quanti oggetti hai che non usi? Perché tenerli in casa senza motivo? Puoi venderli e dargli una seconda vita, puoi fare in modo, quando sono molto particolari o ricchi di storia, di diffondere questa storia e offrirla a chi può valorizzarla, oppure puoi semplicemente decidere che quell’oggetto ha diritto ad una seconda chance. Scopri com’è facile vendere il tuo usato con Mercatopoli.

Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!



newsletter

Vuoi rimanere aggiornato e ricevere, ogni 15 giorni, la newsletter di Mercatopoli? E' gratis! Iscriviti subito!

 

blog mercatino

Ogni Mercatopoli ha un suo blog personale dove trovi eventi ed offerte. Vieni a scoprire le notizie dai blog.



Mercatopoli. Copyright ©, 2000 - 2017 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235