Vacanze di Pasqua: 5 borghi abbandonati per un weekend inusuale
il tuo negozio dell'usato
Mercatopoli su Facebook
Mercatopoli su twitter

Nel 2017 abbiamo reimmesso nelle tasche delle famiglie:
€ 4.223.897,00




NewsLetter
Mercatopoli

Da oggi, puo ricevere, nella tua e-mail tutte le notizie di Mercatopoli!
Il tuo nome:
Il tuo cognome:
La tua e-mail:
Acconsento al trattamento dati




Negozi Mercatopoli



A. Giuliani a Occhio alla Spesa



Mercatopoli Bergamo



A. Giuliani su Radio 24

Vacanze di Pasqua: 5 borghi abbandonati d'Italia
Annalisa AloisiUltime Notizie
Giovedì 24 Marzo 2016

borghi abbandonati ItaliaSei a corto di idee per le vacanze di Pasqua? Allora perché non fare una gita fuori porta all’insegna della natura, dell’ecoturismo e del mistero? Se vuoi scoprire una nuova forma di turismo responsabile ma anche pieno di fascino e di storia potresti visitare i meravigliosi borghi abbandonati che la nostra terra ci offre.

Ecco 5 borghi abbandonati e incredibilmente suggestivi da visitare in un weekend, magari passando qualche notte in un bed&breakfast o in un agriturismo. Che sia la nuova tendenza del turismo green?

La città fantasma degli artisti: Bussana Vecchia (Liguria)

vacanze di Pasqua

Bussana Vecchia è forse il borgo abbandonato più famoso. Abbandonato alla fine dell’’800 a seguito di un terremoto, negli ultimi 50 anni è stato ripopolato da numerosi artisti che lo hanno salvato dallo stato di abbandono, rispettandone le strutture medievali e la forma delle abitazioni.

Negli anni ’60 Clizia, noto pittore torinese, e Vanni Giuffrè fondarono la Comunità Internazionale degli Artisti dove pittori, scultori, musicisti e poeti avrebbero potuto dedicarsi interamente alla loro arte e al loro lavoro. Ad oggi decine di botteghe di artisti animano il borgo e ogni singolo angolo è diventato una vera e propria opera d’arte.

La città fantasma dei balocchi: Consonno (Lombardia)

città fantasma Italia

In provincia di Lecco c’era un piccolo paesino, Consonno, che venne acquistato negli anni ’60 da un imprenditore edilizio visionario e senza scrupoli. Mario Bagno, questo il suo nome, rase al suolo l’antico borgo medievale per fare spazio a quella che lui sognava come la futura 'Las Vegas italiana'.

Il progetto fallì nel giro di pochi anni e di Consonno non rimase che un’assurda e suggestiva città dei balocchi fantasma. Se volete fare un tuffo nel passato, tra scritte vintage e ricordi che risuonano nelle strade deserte, se siete fotografi appassionati e volete immortalare un soggetto davvero particolare Consonno è il posto che fa per voi. 

Monterano Vecchio: dall’età del Bronzo a Cinecittà

ecoturismo Pasqua 2016

Monterano Vecchio è una frazione del comune di Canale Monterano, in provincia di Roma, posto all’interno della Riserva Parziale Naturale di Monterano. I reperti archeologici dimostrano l’esistenza di un villaggio risalente all’età del bronzo, ma raggiunse il suo massimo splendore nel Medioevo, quando divenne sede episcopale.

Quando la via Consolare iniziò a perdere importanza come tratta commerciale, anche Monterano subì lo stesso declino, tanto che iniziò a spopolarsi. Tra saccheggi ed epidemie il borgo poco a poco venne abbandonato all’inizio dell’’800. Visitare Monterano significa fare un viaggio nella storia, attraverso tutte le epoche, dalla sua nascita alla sua morte, tra l’imponente castello riadattato dal Bernini, il convento e la chiesa, tra tombe etrusche e acquedotti romani.

La sua vicinanza a Cinecittà e la sua particolarità estetica resero Monterano un set cinematografico eccezionale per film come "Ben Hur", "Brancaleona alle Crociate", "Il Marchese del Grillo", "Guardie e ladri" e "La freccia nera" 

Atmosfere gotiche e natura imperante: Galeria (Roma)

mete inusuali per vacanze di pasqua

Le rovine di Galeria, nell'Agro Romano, a Nord della Capitale, sono arroccate su uno sperone tufaceo limitato a Ovest dal Fiume Arrone. Questo sperone costituiva fin dal Medioevo un'ottima difesa naturale. Abbandonata da più di due secoli, la vegetazione ha preso il sopravvento in tutta l'area dove sorgeva la città fortificata creando un ecosistema unico nel suo genere. Atmosfere lovecraftiane e impressionanti, natura e storia rendono questo luogo davvero speciale.

La città fantasma del cinema: Craco (Basilicata)

città fantasma Basilicata

Volete atmosfere surreali, silenzio e paesaggi incantevoli? Un’altra città fantasma che ha ispirato ed è stata set di molti film (:“Cristo si è fermato ad Eboli” , “Basilicata Coast to Coast”, “ La passione di Cristo” di Gibson tanto per citarne alcuni) è Craco, in provincia di Matera.

Le sue antiche case furono abbandonate a causa di una frana e i ruderi si stagliano ancora nel cielo rendendo questo borgo abbandonato uno dei più affascinanti della penisola. Oggi è possibile visitare parte del borgo attraverso le sue viuzze pietrose messe in sicurezza.

L’Italia è un paese meraviglioso. Tutti ci invidiano i paesaggi meravigliosi, le città d’arte, il mare cristallino (quasi sempre) e le montagne imponenti. E poi ci sono le storie poco conosciute, i borghi abbandonati, il fascino senza tempo di luoghi che hanno una lunga e peculiare storia da raccontare. Ricordiamoci di rispettare questi luoghi, di non lasciare rifiuti e di rispettare un'equilibrio che si è ricostruito tra natura e uomo.

 E tu? Conosci luoghi particolari come questi da visitare durante le prime vacanze della primavera che vuoi segnalarci? Raccontaceli!

Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!



newsletter

Vuoi rimanere aggiornato e ricevere, ogni 15 giorni, la newsletter di Mercatopoli? E' gratis! Iscriviti subito!

 

blog mercatino

Ogni Mercatopoli ha un suo blog personale dove trovi eventi ed offerte. Vieni a scoprire le notizie dai blog.



Mercatopoli. Copyright ©, 2000 - 2017 by Leotron - Verona - Italy - Partita Iva: IT02079170235