Macchine fotografiche analogiche: perché sono sempre più ricercate? - Mercatopoli
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Fotografia analogica: perché è sempre più ricercata?
Giovedì 01 Agosto 2019

La fotografia analogica è tornata a essere popolare negli ultimi anni, la pellicola infatti esercita ancora un certo fascino: le sue piccole stranezze, le strisce chiare, le imperfezioni, i difetti e tutto il resto. Questo ritorno di fiamma non è soltanto legato ai nostalgici della fotografia di un tempo, ma anche alla voglia di tornare a gestire tutto il processo fotografico, cosa che accade sempre meno quando si scatta in digitale. Inoltre, fotografando con la pellicola, il tutto diventa più rilassante, anche giocoso, e si passa molto più tempo a comporre la scena e a pensare, avendo a disposizione un numero limitato di scatti. Anche a te piace l’analogico? Vorresti immortalare le tue vacanze grazie alla bellezza della pellicola? Ecco 5 motivi per abbandonare il digitale e tornare all’analogico.

fotografia-analogica 

Ti piace questo articolo? Scopri la nostra rubrica Il Raccontastorie!

5 motivi per passare dal digitale all'analogico

  1. È divertente ed emozionante. Giocare con le impostazioni, provare diverse macchine fotografiche e tipi di pellicola sono già degli ottimi motivi per tornare a scattare analogico. La gratificazione immediata del digitale ha in qualche modo reso le cose troppo fugaci (non dover aspettare le tue immagini significa che fotografi più cose e scegli solo la migliore). Ciò toglie un po’ l'eccitazione.

  2. Regala emozioni indelebili nel tempo. La memoria è una cosa potente e la fotografia analogica ha il merito di mantenere vivo il ricordo. Vedere quella striscia di luce sulla tua stampa può invocare una sensazione magica, anche anni dopo che l'hai scattata!

  3. Insegna a essere pazienti. Immagini come i tuoi scatti potrebbero essere prima ancora di sbirciare nel mirino. Vuoi catturare quel momento così com'è. Aspettare il momento giusto sembra logico e l'immagine che catturi rimane con te. All'improvviso, 24 o 36 colpi per rullo ti sembrano abbastanza. Non c'è bisogno di affrettarsi, perché sai in fondo dentro di te che il "momento decisivo" potrebbe essere dietro l'angolo.

  4. Ha un fascino irresistibile. Le foto analogiche hanno un aspetto distinto, anche il processo fotografico si avverte diversamente. Le fotografie con pellicole richiedono attenzione e uno sguardo più attento. Puoi sentire l'emozione e l'umore del fotografo che le ha scattate! La semplice scelta della pellicola racconta una storia.

  5. È terapeutico. Tornare ad usare la pellicola è come tornare alle origini: riscoprire cose che potresti aver perso. La fotografia è un processo continuo. Imparare e padroneggiare cose come ISO, apertura, velocità dell'otturatore, profondità di campo e simili ti renderanno un fotografo più consapevole. I fotografi che scattano con pellicola sanno che ci sono scatti limitati, quindi tutto deve essere fatto per far funzionare l'immagine. Questa è una delle grandi cose dello scatto analogico: puoi capire meglio la tua macchina fotografica e te stesso mentre vai avanti.



Le foto hanno questo potere, di riportare in vita i momenti felici di ognuno di noi. Per questo esercitano un tale fascino. E quando vedi una foto di 50 anni fa, anche di sconosciuti, non puoi fare a meno di chiederti cosa stavano facendo, com’erano le loro vite, chi erano davvero dietro quei sorrisi. Allora anche tu puoi dedicarti a quest’arte, fosse anche solo per fermare il tempo per un momento, in una foto, e rivedere ad esempio i tuoi bambini, tra qualche anno, mentre sguazzavano nell’acqua, prima di diventare intrattabili adolescenti!

Pellicole e macchine fotografiche analogiche possono essere acquistate facilmente anche in Italia. Dove? Ad esempio nei negozi dell'usato, dove è possibile trovare dei veri e propri tesori del passato ancora in ottime condizioni.

Sfoglia lo shop online per scoprire quelle in vendita!


I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Retrogaming: esplode la passione per i videogiochi vintage
Giovedì 26 Settembre 2019
Il presepe tra storia, tradizioni e curiosità
Giovedì 21 Novembre 2019
Penne stilografiche: una storia d'amore per la scrittura
Giovedì 18 Luglio 2019