Giornata mondiale della televisione: accade il 21 novembre
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI

Giornata mondiale della televisione: accade il 21 novembre

Lunedì 16 Novembre 2020
Eleonora Truzzi

Ci si rende conto del ruolo fondamentale della televisione nel momento in cui non la si può guardare, come durante un viaggio on the road o quando ci si trova in un altro continente, dove vengono trasmessi programmi in lingua straniera. La televisione è diventata parte integrante delle nostre vite. Se qualche secolo fa ogni stanza della casa possedeva un camino, oggi possiamo tranquillamente dire che ogni stanza possiede una televisione. Questo strumento oggi indispensabile ha visto una notevole evoluzione nel tempo. È stato uno dei primi mezzi di comunicazione di massa e, nonostante oggi sia stata raggiunta da altre piattaforme, continua a mantenere un ruolo di spicco nella comunicazione mondiale. Data la sua importanza, è stata sancita la Giornata mondiale della televisione che si celebra il 21 novembre.

giornata-mondiale-della-televisione

Com’è nata la televisione?

La data che è stata scelta come punto di inizio della storia della televisione è quella del 25 marzo 1925. Quel giorno l’ingegnere John Logie Baird ha presentato il funzionamento della televisione al centro commerciale Selfridges di Londra. La televisione è nata prima in tonalità di grigio, ma solo nel 1928 si poterono vedere le prime immagini a colori.

In Italia, il servizio televisivo iniziò ufficialmente nel 1954 a cura della RAI. All’epoca fu una grande rivoluzione, soprattutto perché le notizie si apprendevano solo dalle radio o dai giornali, e non esistevano altri mezzi di comunicazione come i social media. Tuttavia, televisione non ha significato solamente notizie e per questo ha cambiato il corso della storia. In tv sono stati, a poco a poco, proiettati anche film e trasmissioni. Non è più stato solo un mezzo di comunicazione ma uno strumento in grado di intrattenere il grande pubblico. Negli anni ’80, infine, la televisione è diventata anche un mezzo commerciale a seguito dell’inserimento degli spot pubblicitari.

Ma se la televisione è nata il 25 marzo, come mai è stato scelto il 21 novembre per festeggiare la Giornata mondiale della televisione? È presto detto.

La ricorrenza del 21 novembre come Giornata mondiale della televisione

La giornata del 21 novembre è stata scelta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per festeggiare l’avvento della televisione, siccome quel giorno del 1996 ebbe luogo il primo World television forum a New York. Si trattò di un evento a cui presero parte le principali figure di spicco del mondo televisivo per discutere del progresso a cui aveva dato inizio la televisione e di quali sarebbero potute essere le evoluzioni future. In quell’occasione, la televisione venne decretata come un mezzo indispensabile per assicurare la democrazia, la pace nel mondo, l’aggregazione sociale, la libertà di parola e di informazione, e la diffusione della cultura a tutte le classi della popolazione.

Stai cercando una tv?

La Giornata mondiale della televisione ci ricorda che, nonostante tutti i mezzi di comunicazione apparsi negli ultimi decenni, la televisione non perde la sua importanza. Se stai cercando una tv da acquistare, oppure vuoi venderne una che possiedi per comprare un modello diverso, vieni a trovarci in uno dei punti vendita Mercatopoli. Qui puoi vendere la tua tv oppure acquistarne una di seconda mano perfettamente funzionante, permettendoti di rendere omaggio a questo favoloso strumento e al contempo di incentivare l’economia circolare. Ti aspettiamo in uno dei nostri shop!