Giornata della Terra: come salvare il pianeta? - Mercatopoli
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Giornata della Terra: come salvare il pianeta?
Giovedì 19 Aprile 2018

Il 22 aprile si celebra in tutto il mondo la Giornata della Terra. Conosciuta come Earth Day, si tratta dell’evento green che riesce a coinvolgere il maggior numero di persone in tutto il pianeta. Si calcola infatti che ogni anno, nel periodo dell’equinozio di primavera, si mobilitino circa un miliardo di persone.

Tutti, a prescindere dall'etnia, dal sesso, da quanto guadagnino o in che parte del mondo vivano, hanno il diritto etico a un ambiente sano, equilibrato e sostenibile. La Giornata della Terra si basa saldamente su questo principio.

giornata-della-terra-2018

Il 22 aprile eventi e iniziative in tutto il mondo

La Giornata della Terra è l’unico momento in cui tutti i cittadini si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia, attraverso eventi ed iniziative di sensibilizzazione nei confronti delle problematiche del pianeta, come:

Inoltre, ogni iniziativa si propone di discutere e trovare le soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell'uomo. Queste soluzioni includono:

Il nostro pianeta ci sta lanciando dei segnali molti chiari: non si può continuare così. Gli attuali sistemi di consumo, che stanno devastando l’ambiente, devono essere messi in discussione e trasformati. Invertire rotta è possibile, però serve crederci e stabilire nuove priorità. Ma soprattutto, in un giorno di riflessione come questo, tutti noi cosa possiamo fare per cambiare le cose?



Cosa possiamo fare per il nostro pianeta?

La costruzione di un mondo migliore parte da ciascuno di noi: ogni essere umano deve impegnarsi nel proprio piccolo per rendere la vita più ecosostenibile. È proprio a questo che serve la Giornata della Terra del 22 aprile, a spingerci a porci la domanda: "E io? Cosa posso fare?"

Le soluzioni sono molte: dalla raccolta differenziata, al risparmio dell’acqua (basterebbe, ad esempio, tenerla chiusa mentre ci si sta insaponando sotto la doccia), passando per una maggiore attenzione verso la diminuzione degli sprechi e all’uso consapevole di prodotti poco inquinanti. E ancora: meglio un bel giro in bicicletta o una passeggiata in compagnia, che il viaggio in macchina per arrivare al supermercato.

E se, per aiutare il nostro pianeta, ci impegnassimo anche a cambiare menù? Stando alle ultime ricerche, la produzione di carne e di latte contribuiscono al deterioramento della Terra. Emissione di gas serra, perdita di fertilità del terreno, deforestazione: questi sono solo alcune delle conseguenze dell’ingente consumo che facciamo di questi alimenti, per la cui produzione occorrono enormi quantità di risorse idriche. Basterebbe semplicemente ridurre il consumo di carne e latticini ad una/due volte alla settimana per toccare con mano i benefici per il nostro corpo e per il nostro pianeta.

Noi di Mercatopoli crediamo che il primo passo verso un mondo migliore sia un consumo più critico e sostenibile. Invita i tuoi amici a fare la loro parte! Condividi questo contenuto su Facebook.


I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Giornata mondiale della Pace - 1 gennaio 2014
Mercoledì 01 Gennaio 2014
SERR 2018: come prevenire e gestire i rifiuti pericolosi
Giovedì 22 Novembre 2018
Giornata mondiale del risparmio - L'importanza del commercio
Giovedì 30 Ottobre 2014